5 nuovi manga da leggere assolutamente

Nuova passeggiata nel viale dei manga, con alcune nuove serie e grandi classici appena riproposti: letture che mi sento di consigliarvi se siete degli amanti del fumetto giapponese. Ora come ora, peraltro, un ottimo modo di respirare un po’ di Giappone prima di poter tornare a viaggiare! Buona lettura!

1 Lone Wolf and Cub

Panini ha iniziato a riproporre in una serie di volumi di grande formato un manga super-classico, Lone Wolf & Cub di Kazuo Koike e Gôseki Kojima. Si tratta di un gekiga a sfondo storico pubblicato in Giappone tra il 1970 e il 1976, che narra le avventure dello spadaccino Ogami Itto e del figlio di pochi anni che si porta dietro, il piccolo Daigoro. Ricorda qualcosa, magari recente e targato Star Wars? Su un piccoletto ghiotto di uova?

Una storia epica, toccante e illustrata magnificamente, da cui sono stati tratti innumerevoli film e due diverse serie TV (come il Kozure Okami del ’73, serie arrivata in Italia con il titolo di Samurai). In totale questa edizione coprirà dodici uscite, raccolte in quattro box da tre volumi ciascuno.

2 Triton

In Italia in tanti lo ricordano con una vocale in più nel nome: Toriton (in originale, però, era appunto Umi no Triton, cioè “Triton del mare”) era un anime arrivato sulle reti locali a inizio anni 80. Ambientato oltre 50mila anni fa, raccontava della fine di Atlantide e del suo ultimo figlio, il piccolo Toriton/Triton, affiancato da una delfina bianca chiamata Lukar. La regia dell’anime era di Yoshiyuki Tomino, che qualche anno dopo avrebbe creato Daitarn 3 e Gundam, e presentava un finale diverso e varie altre differenze rispetto al fumetto. Quest’ultimo era uno dei tanti lavori Osamu Tezuka, e viene presentato ora da Jpop nella sua collana dedicata al “dio dei manga”.

3 La taverna di mezzanotte 2

Giusto qualche giorno fa ho postato sui social una foto di Golden Gai e ricordavo la piacevole serie Netflix Midnight Diner: Tokyo Stories, ambientata lì. Del manga da cui è stata tratta la serie TV vi ho già parlato tempo addietro: in Italia si intitola La taverna di mezzanotte, è edito da Bao, e propone la stessa formula vista nello show televisivo. In un piccolo locale di questo angolo di Shinjuku, aperto solo di notte, si alternano tanti clienti con le loro storie. A ognuno, il proprietario prepara qualunque cosa l’avventore desideri, basta che quegli ingredienti siano disponibili. Da qualche tempo è disponibile anche il secondo volume, con un’altra carrellata di storie, a volte buffe, spesso tenere o divertenti, e di piatti e snack giapponesi. Per fare un po’ di pratica con quello che vi andrebbe di provare, dal furikake all’inarizushi, appena avrete l’occasione di farlo.

4 Il Parco dei cervi

Uscito per Coconino, Il parco dei cervi è un manga seinen di Kazuo Kamimura e Suzuki Noribumi, pubblicato nel 1976 e dal fascino senza tempo. Un volume dalla grande eleganza narrativa, a metà tra il romanzo nero anni 70 e un film giapponese di quel periodo, nella cui storia si mescolano eros e orrore. Tutto parte dall’apparizione di una donna bellissima su un set cinematografico. Ammaliato, il depresso regista sceglie la sconosciuta per il suo film, ma le cose prenderanno una piega imprevista, a causa del tragico segreto della ragazza.

.

5 La lanterna di Nyx

Proposto in Italia da Dynit Manga, La Lanterna di Nyx è un manga di Kan Takahama, autrice anche de L’ultimo volo della farfalla (2014), Il gusto di Emma (2017) e L’amante (2019), tutti editi da Dynit. Premiato l’anno scorso all’Osamu Tezuka Cultural Prize, La lanterna di Nyx (Nyukusu no Kakutou) è un manga pubblicato in Giappone tra il 2015 e il 2019 (per un totale di sei volumi) e ambientato a fine Ottocento a Nagasaki. Una giovane orfana con il dono della chiaroveggenza si ritrova alle prese con gli oggetti importati dall’Europa dal suo datore di lavoro, il proprietario di un negozio di pezzi da collezione, e con la vita brulicante della città. Un seinen dall’ambientazione storica, ma con un tocco di soprannaturale: un mix riuscito, che dà vita a una lettura interessante.

Alessandro DocManhattan Apreda
Alessandro DocManhattan Apreda
Alessandro Apreda, o DocManhattan, il nick con cui scrive cose sul web. Responsabile editoriale in passato di varie riviste, da PlayGeneration a Turisti per Caso, Digital Japan e Horror Mania, ha collaborato con IGN, Multiplayer, ScreenWeek, MTV, RAI, Paramount. Autore di fumetti e libri (come Tokyo - La Guida Nerd), cura dal 2007 il blog L’Antro Atomico del Dr. Manhattan antro.it. Ha una passione inestinguibile per il miso ramen. Lo trovate anche su Instagram