Ponyo di Miyazaki: poster e trama da Lucky Red

Locandina Ponyo Italia Lucky Red divulga sul suo sito ufficiale il poster italiano di Ponyo sulla scogliera (Gake no ue no Ponyo), l’ultimo film di Hayao Miyazaki e Studio Ghibli, presentato con grande successo di pubblico, ma anche di critica, alla scorsa 65ª Mostra di Venezia.
Lucky Reed ha anche diffuso, in attesa dell’apertura di un dovuto minisito dedicato al lungometraggio, la trama ufficiale del film:

Un villaggio in riva al mare.

Sosuke, un bimbo di cinque anni, vive in cima a una scogliera affacciata su Inland Sea. Una mattina, giocando sulla spiaggia rocciosa sotto casa, trova Ponyo, una pesciolina rossa con la testa incastrata in un barattolo di marmellata. Sosuke la salva e la mette in un secchio di plastica verde. Ponyo è affascinata da Sosuke e il bimbo prova lo stesso verso la pesciolina.

Le dice: “Non preoccuparti, ti proteggerò e mi prenderò cura di te”. Ma il padre di Ponyo, Fujimoto – una volta umano e ora stregone che abita i fondali marini – la obbliga a tornare con lui nelle profondità dell’oceano. “Voglio essere umana!” esclama Ponyo e, determinata a diventare una bimba per tornare da Sosuke, tenta la fuga. Ma prima di farlo, versa nell’oceano l’Acqua della Vita, la preziosa riserva dell’elisir magico di Fujimoto. L’acqua del mare si alza. Le sorelle di Ponyo sono trasformate in enormi onde dalla forma di pesce che si arrampicano alte fino alla scogliera dove si trova la casa di Sosuke.

Il caos sprigionato dall’oceano avvolge il villaggio di Sosuke che affonda sotto i flutti marini. Una bimba e un bimbo. Amore e responsabilità.
Il mare e la vita stessa.

Ponyo è stato quest’anno campione di incassi ai botteghini nipponici, un autentico ciclone che, con ben 165 milioni di dollari incassati dalla sua uscita a luglio 2008, si prepara a sbarcare in tutto il mondo da questa primavera.

Una testimonianza del gradimento ottenuto da Ponyo in Giappone è arrivata durante il tradizionale concerto di Capodanno, in cui sono stati ospiti proprio i tre interpreti della sigla del film, che hanno dato vita a un piccolo concerto con musiche tratte dalle opere di Hayao Miyazaki.

ANIMECLICK

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter