5 libri da leggere per scoprire un Giappone diverso

Dopo i consigli sui film da vedere della settimana scorsa, ho pensato di affrontare un altro argomento che è spesso oggetto delle vostre domande: i libri sul Giappone. Argomento complesso, ragion per cui ho deciso di suddividere i consigli in più appuntamenti. Questa volta parliamo di saggi e testi che approfondiscono alcuni aspetti di questo paese così complesso e della sua cultura, dall’approccio del turista ad alcuni elementi più tradizionali. La prossima volta, invece, ci concentreremo sul fronte romanzi (entrando ovviamente in zona Murakami, sì). Come si suol dire, e tanto più visto quello di cui andiamo a parlare, “buona lettura”!

1. Storia proibita di una geisha

Il mondo delle geisha ha sempre affascinato gli occidentali, dando vita spesso ad equivoci abbastanza grossolani sulla funzione e il ruolo di queste donne. E giusto per chiamare in causa un vecchio tormentone: è geisha, anche al plurale. Il celebre romanzo di Arthur Golden Memorie di una geisha (Memoirs of a Geisha), da cui è nato il film omonimo del 2005 di Rob Marshall, era ispirato alle testimonianze di una celebre ex geisha, Mineko Iwasaki. Le cui confidenze avrebbero dovuto restare anonime, senonché Golden la ringraziò pubblicamente nel suo libro, generando una controversia e una lite giudiziaria tra i due. La risposta della Iwasaki al romanzo di Golden è questa sua autobiografia, Storia proibita di una geisha (il titolo USA è un meno pruriginoso Geisha: A Life), scritta con Rande Gail Brown e chiamata a raccontare la sua vera storia. Un best-seller mondiale che in Italia è edito da Newton Compton e costa anche poco.

Acquista “Storia proibita di una geisha”

Gratis con Kindle Unlimited

2. La Bellezza del Giappone Segreto

Quello di Alex Kerr è un approccio unico al Giappone e ai giapponesi: la storia di un ragazzo americano che si ritrova a vivere nel Giappone degli anni 60 perché il padre è un ufficiale USA di stanza a Yokohama. E in Giappone Kerr torna a vivere poco dopo, trascorrendo nel suo paese adottivo oltre trent’anni della sua vita. Sono in Giappone da molto meno, ma conosco bene il richiamo di questa terra. Gran collezionista di arte giapponese e studioso della cultura nipponica, Kerr racconta nel ’93 ne La bellezza del Giappone segreto, un libro che decise di scrivere e pubblicare in giapponese, tutto ciò che di quel paese lo affascina. Ma non si tratta semplicemente di una dichiarazione d’amore, perché, filtrata attraverso la sensibilità dell’autore, c’è anche una critica all’identità che il Giappone in continua evoluzione sta perdendo. Gli anni caotici della grande Bolla, le tradizioni e l’appiattimento culturale, il paesaggio, la storia, il domani.

Acquista “La bellezza del Giappone segreto”

3. Tokyo on Foot

Tokyo on Foot è un adorabile libro illustrato, in inglese, con cui un giovane artista, Florent Chavouet, ha raccontato i sei mesi trascorsi a girovagare per Tokyo, mentre la sua ragazza lavorava per una compagnia della capitale. Qui l’approccio è quello tipico che vive ogni persona che accompagno nei nostri GiappoTour: vivere e respirare la bellezza inimitabile di Tokyo, il suo micro, ma anche megamondo così unico, visto dal livello della strada. Passeggiando. Guardandosi attorno. Ogni spunto interessante, ogni stravaganza, ogni incontro casuale diventa materia per i disegni di Chavouet. Perché questa non è una guida e quello che racconta altro non è che la vita quotidiana di una città come non ne esistono altre. I salaryman, gli studenti, i commessi, le vie sormontate da quei grovigli di fili elettrici. Se siete già stati in Giappone, sfogliandone le pagine vi sembrerà di sentire qualcuno gridare ogni minuto “Irasshaimase!” dall’uscio di un negozio

Acquista “Tokyo on Foot” su Amazon

4. Tokyo Vice


E poi c’è il Giappone oscuro, quello di cui non si parla, ma che esiste, sotto pelle come l’inchiostro delle sue schiene tatuate. Il Giappone del crimine organizzato, della yakuza e dei suoi traffici. Un mondo di cui si trova a occuparsi per dieci anni Jake Adelstein, primo cronista straniero a lavorare nella cronaca nera di un grande quotidiano giapponese, lo Yomiuri Shinbun. Le indagini di Adelstein lo portano a scoprire un traffico di esseri umani e una storia di corruzione che coinvolge il mondo della politica e arriva fino alle agenzie USA. E che avrà dei riflessi profondi per la sua vita, nel momento in cui il giornalista pesta i piedi a un influente boss criminale. “Personale” è l’aggettivo che per vari motivi risulta più adatto a descrivere il modo in cui Adelstein affronta la vicenda, i suoi contatti in quel mondo, i pericoli che ne derivano. Dal libro, pubblicato nel 2009 e proposto in italiano nel catalogo Einaudi un paio d’anni più tardi, è stato tratto un adattamento televisivo in dieci parti che debutterà negli USA su HBO Max.

Acquista “Tokyo Vice”

5. I Love Tokyo

Dopo un testo oscuro come Tokyo Vice volevo chiudere con una lettura più leggera e divertente. Ci sono tanti libri che raccontano Tokyo con la passione che noi italiani innamorati del Giappone abbiamo sempre dedicato a questa città. E visto che Tokyo – La guida nerd del mio amico Alessandro Apreda, alias DocManhattan, non è purtroppo più in catalogo, vi consiglio un’altra grande lettura che non può mancare nelle vostre librerie da nippolover: l’appropriatissimo I love Tokyo della Pina. Ho avuto il piacere di incontrare La Pina nell’ormai chiuso Segafredo di Shibuya (l’edificio è stato demolito) anni fa quando ancora non avevo aperto nessun profilo social “Tommaso in Giappone”, ed è una persona estremamente gentile e simpatica. Così come estremamente simpatico è questo suo libro, sintesi del suo amore – appunto – per il Giappone tutto e Tokyo in particolare, che ha iniziato a frequentare da piccola con la sua famiglia e dove non ha mai smesso di tornare. Tutti gli aspetti più pop, fluo, divertenti di una Tokyo da bere (letteralmente), guardare, assaggiare. Imperdibile.

Acquista “I Love Tokyo”


Nel mio negozio/vetrina su Amazon puoi trovare tutti i prodotti che consiglio: consulta le liste, si va dagli ingredienti e dagli utensili per le ricette giapponesi, alle migliori attrezzature per riprese e streaming, dalle letture consigliate ai dispositivi che uso quotidianamente.

Per rimanere sempre aggiornato sui prodotti, iscriviti al mio canale su Telegram: https://t.me/tommasoingiapponeconsiglia

Tommaso In Giappone
Tommaso In Giappone
Contattami senza nessun problema se hai bisogno di informazioni sugli eccezionali tour di gruppo che propongo o di un accompagnatore privato per tue visite in Giappone! Ti aspetto in Giappone Tommaso