Scelto il Kanji dell’anno in Giappone: per il 2020 è 密 (MITSU)

Scelto il Kanji dell’anno in Giappone: per il 2020 è 密 (MITSU)

 

Come ogni anno in dicembre la Japan Kanji Proficiency Society ha scelto il Kanji che più rispecchia l’anno che sta per concludersi in base agli avvenimenti che lo hanno caratterizzato. In giapponese 今年の漢字」Kotoshi no kanji, il kanji dell’anno.

I 漢字 (Kanji), letteralmente caratteri cinesi, sono gli ideogrammi che insieme con i sillabici hiragana e katakana completano il complicato sistema di scrittura della lingua giapponese. A differenza dei sistemi sillabici, ogni kanji esprime una parola. Semplificando moltissimo il discorso che meriterebbe un approfondimento: ogni Kanji ha almeno una lettura on (o cinese) ed una kun (giapponese). Da questo deriva che un singolo kanji letto da solo o inserito in una parola composta da più kanji, non abbia la stessa lettura / pronuncia.

Nel 2019 fu scelto 令 (Rei,  ordine, armonia) nel 2018 fu scelto 災 (Sai, disastro)   2017 fu scelto 北 (Kita) nord, nel 2016 金 (Kin, oro, denaro) nel 2015 fu scelto 安 (An, tranquillità), nel 2013 輪 (Rin) che vuol dire cerchio, ruota, per celebrare la scelta di Tokyo come città ospitante le Olimpiadi del 2020, mentre nel 2014 税 (Zei) in conseguenza dell’aumento della tassa sui consumi, l’equivalente della nostra IVA.

Quest’anno è stato scelto stato scelto 密 (Mitsu) che si significa DENSO, STRETTO.

Il motivo della scelta di questo kanji è strettamente legato alla pandemia di covid-19. In aprile quando il Governo dell’ormai ex Primo Ministro Shinzo Abe proclamò il 緊急事態宣言, kinkyu jitai sengen, lo stato di emergenza in tutto il paese vennero varate una serie di indicazioni sui comportamenti da tenere per la popolazione atte a prevenire la diffusione della pandemia. La base di queste indicazioni furono le 三密, sanmitsu. San vuole dire tre e mitsu è appunto la prima parte di ognuna delle 3 parole. In questo caso le indicazioni erano volte ad evitare:

1) 密閉 Mippei: luoghi chiusi e/o poco ventilati
2) 密集 Misshū: assembramenti
3) 密接 Missetsu: contatto diretto

密 (Mitsu) ha ricevuto 28401 voti che lo hanno eletto kanji dell’anno. Seconda posizione per 禍 (wazawai) danno, guaio sempre legato all’attuale situazione della pandemia ed alle piogge torrenziali che hanno causato molti morti nel Kyushu. Terza posizione per 病  (Yamai), malattia. Insomma quest’anno abbastanza scontato che il kanji avesse a che fare con la pandemia di Covid-19.

L’annuncio è stato dato come di consueto a Kyoto dal monaco buddista responsabile del tempio di Kiyomizu-dera, Seihan Mori, che servendosi di un grande pennello ha scritto a mano il Kanji direttamente in un grande pannello di carta tradizionale giapponese alto 1,5 metri e largo 1,3.

Nel mio negozio/vetrina su Amazon puoi inoltre trovare tutti i prodotti che consiglio. Consulta le liste, si va dagli ingredienti e dagli utensili per le ricette giapponesi, alle migliori attrezzature per riprese e streaming, dalle letture consigliate ai dispositivi che uso quotidianamente.

Per rimanere sempre aggiornato sui prodotti, iscriviti al mio canale su Telegram: https://t.me/tommasoingiapponeconsiglia

Disponibili i viaggi

Primavera – Estate 2021

Tommaso In Giappone
Tommaso In Giappone
Contattami senza nessun problema se hai bisogno di informazioni sugli eccezionali tour di gruppo che propongo o di un accompagnatore privato per tue visite in Giappone! Ti aspetto in Giappone Tommaso