Crisi politica: Fukuda lascia

Il premier giapponese Yasuo Fukuda ha annunciato oggi le proprie dimissioni in una conferenza stampa,
spiegando che “un nuovo quadro è necessario per attuare linee politiche di riforma”.

Fukuda ha aggiunto che è “il momento migliore per chiudere l’esperienza di governo in modo da non lasciare un vuoto politico”. Le dimissioni arrivano dopo nemmeno un anno dalle elezioni e segnano il punto terminale di un governo che fra dimissioni e rimpasti ha avuto una vita difficile fin dall’inizio.

Nella conferenza stampa convocata a sorpresa alla Kantei, la residenza del primo ministro, e trasmessa in diretta dalla tv pubblica Nhk, Fukuda ha ammesso di aver pensato alle dimissioni lo scorso fine settimana, a meno di un mese dal rimpasto di governo che ha portato al varo del Fukuda bis. Il premier ha anche invitato il suo partito, il Liberaldemocratico, a riunirsi per scegliere un nuovo presidente.

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter