Che cos’è Mixi?

Chi non conosce MySpace? Facebook? Netlog? Ormai quasi tutti hanno le loro pagine su queste grandi community internazionali, meglio note con il nome di “social network“. Ma anche il Giappone nel suo “piccolo” si difende.

Mixi.jp è la più grande community online giapponese, conta milioni di iscritti e quasi tutti i teenagers tengono qui il loro profilo, raccolta foto e un blog (ma anche molti adulti). Il funzionamento di Mixi è molto simile a quello di MySpace o Facebook: profili per gli utenti, possibilità di ricercare amici in base a vari criteri, messaggi privati, ma soprattutto il diario.

Questo è infatti il perno centrale di mixi, dove quasi tutti scrivono molto frequentemente riguardo ai loro pensieri, le loro giornate e tutto quello che passa per la testa. Anche mixi dispone di diverse community e gruppi, o fan club, su cantanti, scuole, attori, film, e qualsiasi genere di argomento che può trovare interessati in comune. Si possono poi creare liste musicali, album fotografici e video.

Mixi offre notevoli possibilità per conoscere nuovi amici in Giappone, tenersi in allenamento col giapponese scrivendo il diario (日記, nikki) e magari insegnare anche l’Italiano ai molti giapponesi che lo stanno studiando, reperibili sulla community.Per iscriversi, tuttavia, è necessaria una conoscienza di base del giapponese, in quanto l’interfaccia è appunto in questa lingua. Ma dopo aver preso un po’ di abitudine, diventa molto interessante e divertente da usare!

Purtroppo, dal 7 aprile 2008, con una nuova regola del sito, per gli stranieri è diventata un’impresa un po’ ardua iscriversi sul sito. Infatti la gestione del social network, forse per la paura che Mixi si trasformasse in un “My Space 2″ (gli stranieri iniziavano a essere veramente molti, e in Giappone recentemente sta riemergendo una lieve xenofobia ) ha deciso di impedire la registrazione degli stranieri. Come? Potrete notare voi stessi che al momento della registrazione vi chiederà l’email del cellulare, che ovviamente deve avere come dominio quello dei gestori telefonici giapponesi. Questo significa che l’unico modo per registrarvi è quello di avere un’email mobile (e quindi un cellulare giapponese, da voi acquistabile solo se vivete in Giappone) sulla quale ricevere poi la password per l’accesso.

Per altre informazioni, rimando al sito: http://mixi.jp


 

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter