Sony dimezza i costi di produzione di Playstation 3

altSecondo una ricerca pubblicata di iSuppli Sony sarebbe prossima, dopo innumerevoli vicessitudini, al dimezzamento dei costi necessari  per la produzione di ogni singola unità di PlayStation 3.

Ricordiamo infatti che nel 2006 al momento del lancio una singola PlayStation 3 costava a Sony circa 840 dollari a fronte del prezzo di vendita che era fissato per gli Stati Uniti a 599 dollari.

Dall’analisi attuale invece pare che i costi da sosternere per Sony per singola unità siano di circa 440 dollari. Siamo quindi ancora lontani dal margine di guadagno, in quanto l’attuale prezzo di vendita al pubblico è 399 dollari, ma la limitazione delle perdite è comunque un ottimo risultato vista la non rosea situazione in cui versa il colosso nipponico dell’elettronica.

Dalle stime sembra però che Sony potrebbe raggiungere il break-even point, ovvero la quantità di prodotto venduto necessaria per coprire i costi precedentemente sostenuti, nel corso del 2009 in cui inoltre, secondo le previsioni di Sony entro il mese di Marzo, la console raggiungerà la cifra di 10 milioni di unità vendute.

 

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter