Rapeplay ritirato anche in Giappone

rapeplayVi ricordere senza dubbio dello scandalo che il gioco Rapeplay ha scatenato in America. Brevemente: il videogioco erotico, prodotto da una software house giapponese, prevedeva la possibilità di avere rapporti forzati con la partner. Immediato è stato il ritiro di Amazon e di altri negozi online, ma la società nipponica si è sempre protetta dietro un “Il gioco è pensato per il mercato Giapponese”.

E’ giunta ora la notizia che il gioco però è stato ritirato anche nel paese del sol levante e addirittura la software house ha rimosso la pagina del gioco sul suo sito. Questa decisione è dovuta, probabilmente, al grosso polverone che il videogame ha creato “grazie” al passaparola su internet.

Permettetemi di dire: era ora.

Fonte: Japanator