Altri problemi per Rapeplay

RapeplayNew York – Ricorderete senza dubbio il nostro articolo in cui vi informavamo sulla rimozione del gioco Rapeplay dallo store Amazon americano. Per chi non lo ricordasse, Rapeplay è un gioco erotico creato dagli studi giapponesi “Illusion” in cui si può forzare la propria partner a fare sesso (quindi una sorta di stupro simulato). E’ di oggi la notizia che, dopo la rimozione da Amazon e Ebay del gioco in questione, la consigliera di New York Christine Quinn ha sottolineato come il gioco sia disponibile su altri canali via web.

{source}
[[script type=”text/javascript”]][[!–
google_ad_client = “pub-8142442480127422”;
/* 468×60, creato 15/09/09 */
google_ad_slot = “5592358009”;
google_ad_width = 468;
google_ad_height = 60;
//–]]

[[/script]]

[[script type=”text/javascript”
src=”http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/show_ads.js”]]
[[/script]]

{/source}

Per questo, l'”associazione di New York contro gli stupri” ha invitato tutti i negozianti a non vendere il videogame.Come aveva già spiegato qualche settimana fa, un portavoce di Illusion ha affermato nuovamente che il gioco è pensato per la vendita solo in Giappone e quindi la società si dichiara estranea alla vicenda