Un Robot per le sfilate

robot donnaTsukuba – Vi avvisiamo che quanto state per leggere è quanto meno singolare. E’ stato infatti messo a punto un robot dotato di viso femminile, pronto a sfilare accanto alle modelle in carne ed ossa.

L’automa (che prende il nome di HRP-4C) è stato portato ad un peso piuma di 46 kilogrammi ed è in grado di avere diverse espressioni facciali, anche se non ha ancora superato diversi test di sicurezza e di conseguenza non è ancora pronto a calcare la passerella.

Il progetto è stato curato dal’Istituo Nazionale di Scienza e Tecnologia Avanzate, un’associazione finanziata dal governo. In realtà, pur essendo un “robot da sfilata”, esperti del settore hanno affermato che era troppo bassa per gli standard da modella. Infatti è alto solo 158 centimetri, perciò verrà sostanzialmente usato per intrattenere il pubblico.

Il corpo del robot è una sorta di tuta spaziale, mentre come già detto avrà un viso “vero e proprio”. Il costo? 20 milioni di yen (circa 156 mila euro) per il solo sistema motori (quindi niente volto e coperture varie). E’ dotato di 30 motori che gli permettono di muoversi e di ben 8 mini motori dedicati alle sole espressioni facciali.

Il problema principale è che l’HRP-4C non ha purtroppo le ginocchia mobili e l’equilibrio di un vero umano, rendendo la camminata poco realistica. Anche il sistema di espressioni facciali è ben lungi dall’essere perfetto: durante la dimostrazione la “modella bionica” s’è dimostrata sorpresa, anche quando avrebbe dovuto sorridere o avere un’espressione corrucciata.

La vera sfida, secondo i creatori, è stato ridurre le dimensioni delle varie parti, soprattutto delle gambe, in modo da rendere il robot il più simile possibile ad una donna.

“E’ solo l’inizio”, dicono.