Novità sul nuovo Anime di Dragon Ball

dragon1.jpgIl 9 settembre Weekly Shonen Jump, famoso manga magazine di Shueisha, compirà 40 anni. Per celebrare l’anniversario della rivista di fumetti più venduta al mondo l’editore ha messo in moto già da alcuni mesi interessanti iniziative, tra one-shot, speciali e ritorni di titoli illustri sulle sue pagine, ma il piatto forte della festa sarà il Jump Super Anime Tour, esibizione itinerante che tra il 21 settembre e il 23 novembre farà tappa in dieci importanti città del Giappone.

Per l’occasione sarà proiettato un nuovo cortometraggio completamente inedito su Dragon Ball, il titolo che più di tutti negli anni ha incarnato lo spirito del magazine, vero fenomeno editoriale degli anni 80.

Il nuovo anime è stato ideato e supervisionato dallo stesso autore del manga, Akira Toriyama, e s’intitola “Yo! Son Goku and His Friends Return!!” (Ossu! Kaette kita Son Goku to nakama-tachi). Questo sarà il primo nuovo anime su Dragon Ball a distanza di più di dieci anni dall’ultima avventura animata legata alla serie.

I nostri eroi sono tornati, e dovranno fronteggiare un nuovo potentissimo nemico. Alle prime informazioni annunciate sullo stesso magazine si aggiungono finalmente altri interessanti dettagli tratti da nuove scansioni della rivista:

La storia sarebbe collocata dopo la saga di Majin Bu, mentre il nuovo avversario sarebbe un ragazzino di nome Table, nientemeno che un Saiyan! Come possiamo vedere nell’immagine sottostante, parrebbe un incrocio tra Vegeta e Gohan. dragon2.jpg

Curiosamente non porta il nome di un vegetale, come consuetudine per tutti i Saiyan.
Gli altri due personaggi grassocci nell’immagine sono Avo e Cado (Avocado), e sono equipaggiati come i seguaci di Freezer. Table sarà forse imparentato con Vegeta?

Aspettiamo impazienti nuove info. Intanto, altri corti riguarderanno One Piece, con un’avventura inedita ispirata ai due one-shot di Romance Dawn (gli episodi pilota della serie), Gintama, Bleach, Letter Bee, Yu-Gi-Oh! 5D’s e Blue Dragon, ma per saperne di più dovremo attendere nuovi annunci.

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter