JR Central pronta al treno magnetico

treno maglev giapponeLa Central Japan Railway (JR Tokai) ha presentato, nella giornata di Giovedì, un programma sostenuto dal governante LDP (Partito liberal-democratico) che prevede di collegare Tokyo e Nagoya con una linea a levitazione magnetica. Le possibili strade per il treno magnetico sono tre: la più lunga passerebbe da Nagano e costerà 5,740 miliardi di yen (circa 42 miliardi di Euro), 640 miliardi di yen in più della strada più corta, che passerebbe dalle alpi del sud.

Benchè tutte e tre le strade proposte siano realizzabili, la JR Tokai preferisce la più corta (e meno costosa), che collegherebbe l’area metropolitana di Tokyo e la regione del Chubu (dove si trova Nagoya) con una linea retta di 286 kilometri. Se fosse scelta questa strada, la stessa JR Tokai si è detta disponibile a sostenerne tutti i costi.

I tempi di percorrenza sono da record: 40 minuti a circa 500km/h per collegare Tokyo e Nagoya. I minuti diventerebbero 47 se si scegliesse la strada che passa per Nagano.

L’ultima possibilità è una strada di 334 kilometri. Il costo sarebbe di 5,630 miliardi di yen (circa 41 miliardi di Euro) e collegherebbe la capitale a Nagoya in 46 minuti.

La JR Tokai spera di rendere operativo il servizio per il 2025. I lavori inizierebbero all’inizio del 2010 e durerebbero almeno 10 anni.