Giappone: eco-pane che aiuta crescita foreste

Arriva dal Giappone il pane ‘ecologico’, prodotto utilizzando un forno a legna all’europea che brucia il legname avanzato dall’opera di diradamento delle foreste, un procedimento che allo stesso tempo aiuta la crescita degli alberi e abbatte le emissioni di anidride carbonica in atmosfera. L’idea e’ venuta ai titolari della ‘Konoha Bread Factory’, una eco-panetteria sui monti alle porte di Tokyo gestita da una organizzazione di salvaguardia del patrimonio forestale, che ha pensato di riciclare il legname di scarto, solitamente inutilizzato nonostante il Giappone ne importi dall’estero una quota pari all’80% del proprio fabbisogno visto che la produzione nazionale e’ estremamente costosa. La panetteria ‘verde’ – tutta rigorosamente naturale, compresi tavoli e sedie fatti con legno riciclato – brucia circa 30 chilogrammi di legname di scarto ogni mattina, ed e’ capace di infornare per ogni turno oltre 300 sfoglie di pane, grazie al fatto che il forno rimane sufficientemente caldo anche dopo che il fuoco si e’ estinto. La fornace, di stile europeo, e’ stata costruita con pietre fatte venire direttamente dall’Austria, e austriaci sono anche gli artigiani invitati in Giappone per assemblare la struttura. ”Riciclare il legname di scarto del diradamento aiuta le foreste a crescere – dichiara uno dei responsabili della panetteria ecologica – e inoltre questo sistema ci permette di abbattere il consumo energetico evitando l’utilizzo di elettricita’ e gas”.

Fonte Ansa.it

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter