Tra gaffe e maldicenze, il premier giapponese Aso Taro pensa solo ai manga

altIl premier nazionalista Aso Taro non ha mai nascosto la sua passione per anime e manga. Negli ultimi tempi però questo aspetto che tanto lo aveva avvicinato alla figura dell’uomo comune, lo sta facendo calare di popolarità nei sondaggi tanto che i media gli hanno affibbiato il nomignolo di “Cervello da Manga”. Altro soprannome datogli dal suo popolo è “Taro non so leggere” visti i ripetuti errori nei discorsi pubblici nonostante i fogli alla mano. Aso si è autore anche di numerose gaffe politiche e non, come una sfuriata fatta contro i medici giapponesi senza motivazione. Anche la sua vita privata è sotto accusa: il premier infatti sarebbe solito trascorrere nottate brave in giro per bar e ristoranti eclusivi di Tokyo. L’establishment giapponese non sa più come arginarlo, e oggi questo, oggi l’altro ministro scendono in campo per difenderlo. Il Giappone è molto preoccupato per la situazione del paese già non proprio rosea ed ulteriormente aggravata dalla crisi internazionale, e teme che un premier così “distratto” possa portare ulteriore guai.

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter