Toyota chiede prestiti al governo

toyotaTokyo – L’azienda Toyota ha avanzato la possibilità di chiedere un prestito statale. Anche se non vi sono fonti ufficiali, si parla di un prestito di circa 200 miliardi di yen (circa 1 miliardo e 613 milioni di euro).

La banca del Giappone ha glissato sull’argomento, affermando che non si esprime su vicende di singole aziende. La banca ha già elargito vari aiuti a diverse società che versavano in cattive acque a causa della grave crisi finanziaria internazionale.

Il Ministero della Finana ha annunciato che fornirà alla Banca Nazionale altri 4 miliardi di euro, attingendo da fondi destinati all’estero.

Toyota stava crescendo molto prima della crisi, tuttavia ad oggi è prevista una grossa perdita, pari a 350 miliardi di yen (circa 277 milioni di euro), sia a causa del calo di domanda di automobili, sia per il rafforzamento incontrollato dello yen. Sarà la prima perdita dagli anni ’50.

La casa nipponica versa comunque in acque migliori rispetto a General Motors e Nissan.