La moglie del Premier Naoto Kan spara a zero:”Mio marito sa governare?”

alt

 

Il premier giapponese, Naoto Kan, e’ abituato a non navigare in acque tranquille. Ma stavolta il siluro gli arriva da chi gli e’ piu’ vicino, la moglie. Nobuko Kan, in un libro uscito in libreria in questa settimana (”Che cosa diavolo cambiera’ in Giappone ora che sei primo ministro?”) descrive senza mezzi termini le carenze del consorte: dal fatto di non sapere leggere in pubblico un discorso scritto da altri, all’assoluta mancanza di stile passando per l’incapacita’ di cucinare. Nobuko scrive che il marito e’ un buon oratore a braccio ed e’ adatto a lavorare in ruoli di supporto politico. Ma del premier della seconda economia piu’ grande del mondo, la signora si chiede: “E’ giusto che quest’uomo sia primo ministro? Perche’ io lo conosco bene…”. I due sono insieme da 40 anni e sono noti per il rapporto vivace: il premier dice di aver una moglie dalla lingua tagliente, la sua “opposizione in casa”; lei sostiene di poter discutere di qualsiasi argomento con il marito. Ma la decisione di pubblicare il libro appare un’eccentricita’ anche per lo standard giapponese, dove le consorti degli uomini politici sono spesso piuttosto anti-convenzionali: la moglie dell’ultimo premier, Miyuki Hatoyama, raccontava di esser stata sul pianeta Venere e di aver conosciuto in un’altra vita Tom Crouise, quando l’attore era giapponese. Il libro della signora Kan sta vendendo velocemente, anzi va a ruba. La prima edizione, 15mila copie, e’ uscita giovedi’. Ma le vendite sono state cosi’ vivaci che la casa editrice, Gerontosha Inc., ha deciso di pubblicare una seconda edizione con 30mila copie; e poche ore dopo ha deciso di ‘rimpolparla’ portando il numero delle copie a 60mila. Interpellato dai giornalisti sul libro, il premier Kan ha detto di aver “timore di leggerlo”.

 

Economia Oggi

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter