Il figlio di Hatoyama a Mosca, studi sul traffico urbano

Ai rapporti del Giappone con la Russia ci penserà Kiichiro, il figlio del primo ministro in pectore, Yukio Hatoyama. L’ultima rampollo della blasonata famiglia di politici del Sol Levante ha 33 anni, è laureato in ingegneria alla Università di Tokyo e dal 2008 è ricercatore nel settore dei trasporti urbani all’Università di Mosca, da dove si augura di poter dare un aiuto indiretto al padre sulla spinosa questione dei Territori del Nord, le quattro isole (le Curili del Sud secondo la Russia) a nord di Hokkaido contese tra i due Paesi. Per espandere le relazioni tra la Russia e Giappone, Kiijiro ha deciso di partire dalla soluzione dei problemi del traffico nella capitale russa.

 

 

 

 

 

 

 

Sole24Ore

{source}
[[script type=”text/javascript”]][[!–
google_ad_client = “pub-8142442480127422”;
/* 468×60, creato 15/09/09 */
google_ad_slot = “5592358009”;
google_ad_width = 468;
google_ad_height = 60;
//–]]

[[/script]]

[[script type=”text/javascript”
src=”http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/show_ads.js”]]
[[/script]]

{/source}

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter