Dispute sulle isole tra Giappone e Russia

altIl primo ministro giapponese Taro Aso ha incontrato questa notte a Lima, a margine del vertice Apec (Asia Pacifico), il presidente russo Dmitri Medvedev e gli ha chiesto – secondo fonti vicine ai colloqui – di fare in modo che venga risolta la disputa territoriale che impedisce ancora ai due paesi di firmare un formale trattato di pace a oltre 60 anni dalla fine della guerra. Mosca non ha mai voluto accogliere la richiesta giapponese di restituire quattro piccole isole – chiamate Curili meridionali dai russi e Territori del Nord dai giapponesi – sulle quali Tokyo rivendica una piena sovranità. Le isole vennero occupate dall’armata rosso alla fine della seconda guerra mondiale. “La questione rimane una possibile causa di destabilizzazione regionale”, ha detto Aso a Medvedev aggiungendo che, essendo il neo presidente russo un esperto di cose legali “dovrebbe capire meglio il problema”. “Non esistono problemi che non possono essere risolti”, ha risposto Medvedev ad Aso auspicando che gli incontri, nella stessa capitale peruviana, tra le delegazioni dei due paesi possono portare a progressi su questo tema.

Unione Sarda

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter