Uomo condannato a morte per duplice omicidio

cappioOsaka – Un uomo di 59 anni, Ryoji Kagayama, è stato condannato a morte per aver ucciso due persone ad Osaka. La prima vittima risale al 2000 ed era uno studente cinese, Han Ying, 24 anni, ucciso a coltellate durante un tentativo di furto. Il secondo omicidio è molto più recente: risale infatti a Febbraio un’uccisione analoga di un impiegato, Akira Morinaga, 30enne, sempre per rubare pochi soldi.

“Il crimine è stato brutale, efferato e la riabilitazione è impossibile, senza contare la sofferenza causata a ben due famiglie” ha sentenziato il giudice Masahiro Hosoi. Ovvero tutto il necessario per la pena capitale.

Kagayama continua a difendersi, affermando che non voleva uccidere nessuno ed è stato lui stesso a costituirsi.