L’Imperatore Akihito cancella alcuni impegni a causa di un’aritmia

altIl 125esimo Imperatore giapponese Akihito, figlio di Hirohito, regnante dal 1990, qualche giorno fa è stato costretto a cancellare alcuni impegni ufficiali a causa di un’aritmia cardiaca riscontratagli da  Kanazawa Ichiro, supervisore medico dell’Agenzia per la Casa Imperiale.

Akihito, 75 anni il prossimo 23 Dicembre, aveva già accusato un dolore al petto lo scorso 17 novembre, ma ieri notte la pressione sanguigna è risultata essere più alta rispetto al normale. Akihito e l’Imperatrice Michiko avevano passato una giornata densa di impegni visitando un centro sportivo per disabili ed un concerto, tornando al Palazzo Imperiale soltanto alle 22:00.

Il medico gli ha imposto 2 giorni di assoluto riposo, ed stato quindi necessario cancellare i 2 pranzi programmati con il Procuratore Generale Hiwatari Toshiaki e con il Presidente Polacco Lech Kaczynski.

La salute dell’Imperatore è stata più volte, oggetto di speculazioni, in realtà molto posate, vista la devozione giapponese verso la figura dell’Imperatore: Akihito infatti dopo essere stato operato nel 2003 per un cancro alla prostate è soggetto a fragilità ossea dovuta, conseguenza del trattamento ormonale necessario per arrestare la crescita delle cellule tumorali

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter