Arrestata donna per aver ucciso l’ex-marito virtuale

Tutto d’un tratto mi sono vista divorziata, senza alcun avvertimento. Questo mi ha fatto veramente arrabbiare”, è quanto dichiarato da una donna giapponese 43enne  giocatrice del popolare game ” Maple Story”; si tratta di un gioco virtuale in cui si possono creare personaggi che rappresentano se stessi e nel quale si instaurano rapporti e relazioni sociali. I giocatori arrivano a fere cose che, per inibizione, nella vita reale non oserebbero mai fare.

La donna infuriata a causa del suo divorzio virtuale fa log-in con la password dell’ex-marito, ricevuta dall’uomo 33enne quando erano ancora felicemente sposati, e ne uccide il personaggio. L’uomo si è poi rivolto alla polizia quando ha scoperto che il suo personaggio era morto.

La donna è stata arrestata per accesso illegale di computer e manipolazione di dati elettronici. Stando alla polizia, la donna non avrebbe comunque pianificato alcuna vendetta anche nel mondo reale.

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter