Istantanee dal Giappone

Al giorno d’oggi ci sono molti modi diversi per poter sperimentare la realtà giapponese stando comodamente seduti davanti al proprio pc. Video, film, immagini sono rintracciabili molto facilmente, basta una parola chiave e tutto il mondo nipponico è a portata di mouse.

Quello che voglio proporvi oggi è di seguirmi in un appassionante viaggio nell’arte moderna. Scordatevi però forme tondeggianti e sculture di metallo. Io parlo di arte in grado di farvi carpire, respirare, persino assaggiare la quotidianità giapponese.

Gli artisti presi in esame sono giovani ragazzi, europei e non, che si ritrovano a combattere con l’universo giapponese, i suoi usi e gli insidiosi costumi. Ognuno di essi assorbe in particolare un aspetto, ora moderno ora tradizionale, e lo riporta diligentemente su carta, tela, fotografie, video e molto altro ancora.

Tokyo sanpo

 

Partiamo subito con il primo artista: Florent Chavouet, Parigi classe 1980.

ha passato sei mesi nella capitale giapponese senza smettere un solo giorno di disegnare. il risultato è il bellissimo TOKYO SANPO. (qui potete avere una preview gratuita del book)

Ora è tornato a Parigi, dove continua la sua carriera di illustratore, ma non ha smesso di tenere il suo Blog, dove ogni giorno pubblica una nuova immagine.

Riuscite a immaginare quale sia il suo soggetto preferito? Il sushi, naturalmente. Ma non confondete il noioso sfilaccino di tonno su ri

samurai sushi

so con la sua, del tutto originale e sempre divertente, interpretazione!

 

Ma non si tratta solo di sushi, spes so aggiunge immagini, foto, video e coloratissime rappresentazioni quotidianità giapponese.

 

Herb teaPassiamo ora a Bianca Beuttel, una desiger trapiantata a Kyoto, che ha un particolare interesse per i pacchetti, argomento per cui i giapponesi hanno una vera e propria ossessione.

Come mostra la foto qui a fianco, molti dei suoi studi sono basati sul concetto di “ecosostenibilità“, motivo per il quale questa acqua è fornita di infuso fai da t(h)e, per non dover produrre due bottiglie, una di acqua e un di the.

Take a look.

 

Dodet

 

Se volete avere l’impressione di poter toccare un viso, di poter annusare il profumodei ciliegi in fiore e di poter assaggiare il vapore di un bagno tradizionale, allora vi consiglio di non lasciarvi scappare il portfolio scattato da Helene Dodet, fotografa svizzera che ha fermato su carta patinata il suo viaggio del 2006.

 

 

E ora, dopo tanta teoria, un pò di pratica non guasta di certo.

51dollsEccovi allora una divertentissima applicazione per Iphone, creata dal designer Peter Machat, chiamata 51 Japanese Characters, il cui spassosissimo concept è proprio quello di creare degli “avatar” con i personaggi più rappresentativi e peculiari della realtà giapponese moderna o classica. Ed ecco allora Bosozoku, membro di una gang di motociclisti, Kabuki, un attore della famosa arte teatrale, Parasite single lady e moltissimi altri.

Have fun!

 

 

 

Con questo ultimo consiglio si conclude questo primo round-up, ma molte altre novità vi aspettano dietro l’angolo!

 

Stay tuned.

 

Via Japan probe, Snow mag.