In Giappone una pianta ha aperto un blog

Hoya-kerrii.jpgSi dice che parlare alle piante faccia loro bene, ma vi siete mai chiesti cosa direbbero se potessero rispondere?

Be’, adesso una pianta in Giappone ha il suo blog per aiutarvi a capirlo.

“Midori-san”, una pianta in vaso alta 40 centimetri in un caffé a Kamakura, vicino a Tokyo, blogga ogni giorno grazie a un sensore che misura gli impulsi elettrici e ad un algoritmo che li traduce in giapponese.

La pianta, una hoya kerrii, è chiamata comunemente “pianta a cuore” per la forma delle sue foglie.

“Inizialmente eravamo interessati a quello che le piante sentono e a cosa reagiscono”, ha spiegato Satoshi Kuribayashi, un ricercatore coinvolto nel progetto dell’Università di Keio.

L’intensità degli impulsi elettrici sulla superficie delle foglie di Midori-san, che reagisce alla luce e al tocco umano, viene misurata da un sensore attaccato alla pianta, e questi dati vengono inviati a un computer collocato nel caffé.

Il computer usa un algoritmo per tradurre i dati e altri fattori – inclusi tempo e temperatura – in parole, che vengono automaticamente postate sul blog (http://plant.bowls-cafe.jp/index.php).

“Oggi è un giorno di sole e sono riuscita a prendere molta luce… Mi sono divertita oggi”, è il post che Midori- san – “verde” in giapponese – ha immesso sul blog il 16 ottobre.

Nell’ultimo post si legge: “Oggi è stato nuvoloso. E’ stata una giornata fredda”.

borsaitaliana.reuters.it

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter