In Giappone “nasce” la rosa blu

Non stiamo parlando della rosa blu che troviamo in commercio ormai da tempo, ma di un nuovo tipo di rosa, blu, ma soltanto nel nome.

L’effettivo colore è, infatti, il murasaki, una tonalità di viola tenue cara ai giapponesi, che diventa gradualmente più scuro quando la rosa viene tagliata, o perlomeno, questo è quello che assicurano i vertici del gruppo Suntory, colosso mondiale nel settore della birra e delle bibite che ora ha deciso di ampliare la sua gamma di prodotti lanciandosi nel settore dei fiori.

Il costo oscilla tra i 2.000 e i 3.000 Yen e questa varietà di rosa sarà messa in vendita in Giappone il 3 novembre in occasione della Giornata della Cultura del Giappone.