In Giappone fobia per l’influenza suina

influenza giapponeTsuyoshi Takashiro, regista e marito di Erika Sawajiri, ha scritto sul suo blog di come i Giapponesi stiano reagendo in modo esagerato al virus H1N1, detto anche dell’influenza suina.

Il commento si basa sulla situazione creatasi ad Heathrow, dove nessuno indossa maschere. Solo i giapponesi proteggono il naso e la bocca con mascherine chirurgiche. Alcune persone pensano addirittura che siano malati e li evitano.

Gli amici stranieri di Takashiro hanno notato questa sorta di scene da baraccone, pensando che il Giappone sia flagellato dall’influenza. In realtà i casi di contagio sono pochissimi e nessuno ha messo in pericolo la vita dei malati. Secondo Takashiro, quindi, il Giappone è in una vera e propria isteria di massa, lo stesso comportamento che ha colpito gli Americani dopo il funesto 11 Settembre.

Probabilmente il regista ha ragione. Nel mondo siamo circa 6 miliardi, con 6.000 casi di contagio risultati fatali solo in 64 persone. La maggior parte è avvenuta in Messico, dove proprio nelle ultime ore l’allarme è rientrato. Il mondo intero ha capito che, per fortuna, gli effetti di questa possibile pandemia sono stati minimi. Il Giappone però fa eccezione: il virus è trattato ancora come una fortissima minaccia, tutti coloro che entrano nel paese vengono scansionati, le scuole cancellano gite fuori porta.

Insomma, una reazione veramente estrema.

Via: Japan Probe