Il Giappone è la terra dei Tanaka

tanaka

Un breve speciale televisivo ci spiega l’origine di uno dei cognomi più usati in Giappone: Tanaka.

{youtube}nl9ip4JHbm4{/youtube}

{source}
[[script type=”text/javascript”]][[!–
google_ad_client = “pub-8142442480127422”;
/* 468×60, creato 15/09/09 */
google_ad_slot = “5592358009”;
google_ad_width = 468;
google_ad_height = 60;
//–]]

[[/script]]

[[script type=”text/javascript”
src=”http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/show_ads.js”]]
[[/script]]

{/source}

Ma come mai ci sono così tanti Tanaka (田中)? Il cognome è formato da due Kanji, TA (田=campo di riso) e NAKA (中dentro). Quando la gente comune iniziò a darsi dei cognomi a cavallo tra il periodo Heian e il periodo Muromachi (da fine 800 al 1570 circa), molti contadini ebbero la discutibile idea di darsi un nome che descrivesse la loro collocazione: all’interno dei campi di riso, appunto.

Tanaka è il 4° cognome più usato in Giappone e il più popolare tra i Nippo-Americani.

Fonte: Japan Probe