Giappone: BoJ taglia stime crescita, prevede 2 anni di recessione

altLa Banca centrale del Giappone ha rivisto al ribasso le proprie previsioni fino al 2010. Nel dettaglio l’istituto prevede per l’esercizio 2008-2009 un ribasso del pil dell’1,8% e per l’anno successivo del 2%, contro la precedente stima di un progresso rispettivamente dello 0,1% e dello 0,6%. L’economia nipponica dovrebbe migliorare nel 2010-2011, con
un rialzo del pil dell’1,5%.

TGFIN

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter