Ecco la pelle dei robot

Dal Giappone arriva la gomma che conduce elettricità e che apre la via all’e-skin, una ricopertura per automi in materiale morbido simile alla pelle umana. La scoperta è stata annunciata dai ricercatori dell’università di Tokyo sul Giornale delle Scienze. “Per sviluppare questo nuovo materiale – ha spiegato Tsuyoshi Sekitani – abbiamo utilizzato nanotubi di carbonio mischiati a polimeri di gomma creando un materiale su cui abbiamo successivamente applicato una griglia di piccoli transistor”. Il risultato è una materia che può essere allungata fino a raggiungere il doppio della sua dimensione originale senza danneggiare le proprietà dei conduttori e che apre la via a una nuova generazione di robot, sempre più simili a uomini in carne e ossa

repubblica.it

Tommaso Rossi

Profilo Facebook | Google + | Twitter